rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Eventi

Epilessia, Convegno della Società Italiana di Neurologia alla d'Annunzio

L'evento si pone a conclusione di una serie di Convegni tenuti nel corso del mese di giugno sulle tematiche della Sclerosi Laterale Amiotrofica e sulla organizzazione dell'assistenza territoriale e ospedaliere della patologia

Si terrà domani, sabato 28 giugno presso l’Aula B del nuovo Polo didattico del Campus universitario di Chieti, a partire delle ore 9.00, il Convegno della Società Italiana di Neurologia, sulle “Epilessie farmaco-resistenti”.
L’evento si pone a conclusione di una serie di Convegni tenuti nel corso del mese di giugno sulle tematiche della Sclerosi Laterale Amiotrofica e sulla organizzazione dell’assistenza territoriale e ospedaliere della patologia.
Il Convegno sarà, inoltre, l’occasione per la presentazione del volume, fresco di stampa, “Nuovo manuale pratico per la diagnosi e la cura delle epilessie”, edito dal Gruppo Opera, a cura del prof. Marco Onofrj (coordinatore della sezione regionale della SIN e direttore della clinica neurologica dell’Università d’Annunzio) e della prof.ssa Francesca Anzellotti.

Il testo, rivolto ai medici, propone un approccio razionale nella gestione della crisi epilettica, sulla base del contatto diretto con la realtà dei pazienti e delle numerosissime espressioni cliniche che la patologia presenta.

“Il libro – spiega il Prof. Onofrj - è nato dalla necessità di sfatare assurde superstizioni, ancora presenti nella nostra bella regione, sulla pericolosità delle crisi epilettiche e sulla natura dell'epilessia,che è un disordine complesso,causato da centinaia di cause diverse,da più o meno complesse a definitamente transitorie e controllabili.

Già l'introduzione del testo sottolinea come pratiche ancora diffuse,come forzare l'apertura della bocca
durante una crisi,o la credenza popolare che si possa ingoiare la lingua,vadano combattute.
Il libro riassume tutte le conoscenze di farmacologia ,clinica e genetiche aggiornate ad oggi:è quindi rivolto,come segnalato nell'introduzione a quanti hanno meno dimestichezza con le società scientifiche che si occupano di epilessia,e a quanti non vogliano essere confusi da informazioni fuorvianti o non scientificamente controllate”.

Obiettivo prioritario del Convegno, cui partecipano studiosi e specialisti fra i quali la prof.ssa Anna Teresa Giallonardo,  il Dott. Carlo Di Bonaventura di Roma e il Dott. Paolo Aloisi di L’Aquila, oltre ai collaboratori del Prof. Onofrj, è quello di proporre la riorganizzazione delle sezioni regionali della Società Italiana di Neurologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epilessia, Convegno della Società Italiana di Neurologia alla d'Annunzio

ChietiToday è in caricamento