rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Concerti

Al teatro Marrucino la stagione concertistica inizia con una serata dedicata all'amore

Dall'opera all'operetta nella serata prima di San Valentino. Tra gli eventi in cartellone: l'omaggio a Raffaella Carrà, la magia del musical, Novecento. Presentata la nuova stagione diretta dal Maestro Mazzoccante

Torna la musica al Marrucino: dopo i successi della lirica e il pienone della prosa al via la stagione concertistica, diretta anche quest’anno dal Maestro Giuliano Mazzoccante.

Tanti concerti pensati per un pubblico eterogeneo, fino all’autunno prossimo. Si inizia domenica, vigilia di San Valentino, alle ore 18, con un concerto lirico dedicato all’amore “Tu che m’hai preso il cor”: sul palco Paola Antonucci, Valentina Coladonato, Roberta Salvati e Isabella Crisante. Ma la stagione è lunga e mira ad andare incontro a un pubblico quanto più vario possibile con i concerti di pianisti solisti, violinisti, omaggi a film, musical, giovani talenti che si esibiranno al foyer.

“Avremo tantissimi interpreti – anticipa il maestro Mazzoccante – per una stagione per tutti gusti, torneranno anche i grandi artisti teatini e abruzzesi attualmente in giro per il mondo”.

Fra gli appuntamenti in programma: il concerto dell’Orchestra Roma Tre domenica 6 marzo  “Novecento-la Leggenda del pianista sull’oceano”, il viaggio nella fantasia dedicato ai giovanissimi con i brani dei musical da Pinocchio a Frozen di sabato 9 aprile, il violinista vincitore del premio Paganini 2021 Giuseppe Gibboni domenica 10 aprile, il ritorno a Chieti del 'poeta del pianoforte' Alexander Kobrin (29 maggio) in un recital pianistico, il quintetto di ottoni Gomalan brass per una full immersion musiciale dalla Traviata a Fred Buscaglione domenica 5 giugno, la serata dell’Orchestra di fiati “N.Piccinni” dedicata alle musiche dei film con le note di Piovani, Morricone e un omaggio anche a Raffaella Carrà il 25 settembre.

stag concertistica marrucino-3-2

Una stagione dal sapore diverso per il maestro Mazzoccante, per la prima volta nelle vesti di direttore artistico del teatro Marrucino. “Il senso di responsabilità è altissimo – ammette - però  è come continuare ciò che ho sempre fatto, mantenendo l’impegno naturalmente molto più di prima. L’importante è poter lavorare con serenità: c’è tantissimo da fare”.

L’invito al pubblico è corale da parte del presidente del Cda Giustino Angeloni, del sindaco Diego Ferrara e del vicesindaco Paolo De Cesare. “La programmazione concertistica è in linea sotto il profilo qualitativo con quelle di lirica, di prosa a cui il pubblico è abituato. Invitiamo tutti a partecipare, nell’attesa di inaugurare la stagione estiva alla Civitella” ha commentato il presidente della Deputazione teatrale Giustino Angeloni

“Si apre una stagione fatta di grandi nomi e di eventi importanti per la città e per la vita culturale di Chieti – ha aggiunto il sindaco Ferrara - ringraziamo il Maestro Mazzoccante che è riuscito in poco tempo a mettere insieme un cartellone di grande qualità, tenendo conto anche della difficile situazione che nostro territorio vive in questo momento”. “Stiamo rilanciando il teatro - le parole del vicesindaco De Cesare - che è un punto di riferimento di tutta la regione per la musica, l’arte, l’opera. Rinnoviamo l’invito alla città a frequentare il Marrucino, come già sta facendo per la stagione di prosa, perché torni ad essere un riferimento vivo nella vita di Chieti”.

I biglietti per la stagione concertistica, che è realizzata in partenariato con l’Ordine dei farmacisti e Federfarma, sono disponibili al botteghino e on line al costo di 15 euro per i concerti in sala grande (10 ridotto) e di 8 per quelli al foyer (abbonamenti 160 euro, ridotto 110 euro). Al termine di ogni concerto è prevista una degustazione gratuita di vini in collaborazione con Slow Food Chieti.
 

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al teatro Marrucino la stagione concertistica inizia con una serata dedicata all'amore

ChietiToday è in caricamento