Concerti

Un mese di successi per il coro Puccini

Uno straordinario successo di pubblico per questi ambasciatori del bel canto, diretti dal maestro Loris Medoro

Un viaggio nel tempo, così è stato definito. Un viaggio per conoscere e apprezzare il Paese che ha inventato l’opera lirica: l’Italia. È l’esperienza vissuta da quanti hanno assistito, nelle tre date teatine del mese di giugno, al concerto del Coro Giacomo Puccini. Uno straordinario successo di pubblico per questi ambasciatori del bel canto che dal 1997, anno della loro prima esecuzione, si esibiscono sul territorio ottenendo consensi sempre crescenti. Il Coro, che ha raggiunto un alto valore espressivo, da circa un anno si pregia della direzione del maestro Loris Medoro, personalità di eccezionale caratura artistica. Al pianoforte, i pianisti Daria Coletti e Mimmo Speranza. A presentare il concerto, Kristine Maria Rapino.

In programma il più bel repertorio lirico, dalle note vibranti del Nabucco alla delicatezza di Offenbach, fino alle effervescenze musicali dei brani d’Operetta. Il Coro Puccini ha stappato un Verdi d’annata e fatto brindare sulle note di alcune tra le composizioni operistiche più affascinanti di sempre. Quelle che chiunque, almeno una volta nella vita, ha ascoltato e perfino canticchiato. Punte di eccellenza del Coro, i solisti, che hanno incantato il pubblico con le loro performance. A cominciare dal tenore, il maestro Ennio Del Grosso, già conosciuto e apprezzato dal pubblico teatino, per passare alle voci di assoluto prestigio delle soprano Sabina Davide e Maria Chiara Papale. Da segnalare, inoltre, le precise esibizioni del tenore Franco Carosella, della soprano Angela Chiumeo e della mezzosoprano Valentina Tracanna. Prossimo appuntamento con il Coro Puccini, il 25 luglio alle ore 21 a Vasto, nella bellissima cornice di Palazzo D’Avalos.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un mese di successi per il coro Puccini

ChietiToday è in caricamento