rotate-mobile
Economia Lanciano

Sangritana ottiene l'autorizzazione per il trasporto di rifiuti pericolosi e non: prima destinazione Germania

La società ferroviaria ha avviato dalla fine del 2022, su richiesta dell’amministratore unico, Alberto Amoroso, un percorso di certificazione all’albo nazionale gestori ambientali al fine di ottenere la registrazione

La Sangritana, nell’ambito dell’espansione della mappa servizi relativa al trasporto merci su ferrovia, ha ottenuto l'autorizzazione al trasporto di tutti i codici rifiuti pericolosi e non.

"L’avvenuta certificazione - spiega la società di Lanciano -  permette alla Sangritana di iniziare il trasporto di rifiuti pericolosi e non pericolosi a mezzo treno, sia con carri convenzionali, che con carri intermodali, adibiti al trasporto di casse mobili, container e semirimorchi contenenti rifiuti. La certificazione sui rifiuti si aggiunge alla già esistente certificazione al trasporto di merci pericolose in regime Rid su ferrovia, consentendo all’azienda la massima capacità di trasporto".

La prima spedizione test è avvenuta con successo, a seguito del carico di un’unità di trasporto intermodale contenente rifiuti su un treno a vezione primaria della Sangritana presso l’Interporto d’Abruzzo con destinazione finale in Germania.

"Al momento - fa sapere ancora la Sangritana -  sono in fase di negoziazione con i clienti dei nuovi servizi dedicati per trasporto di rifiuti via ferrovia, sia nazionali che internazionali, che interesseranno presto i principali terminal d’Abruzzo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sangritana ottiene l'autorizzazione per il trasporto di rifiuti pericolosi e non: prima destinazione Germania

ChietiToday è in caricamento