Economia

Rsu: la Cisl FP vince sul territorio chietino

In questi giorni si sono votati il rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitarie della Pubblica Amministrazione, dove la CISL FP si conferma il primo sindacato in tutta la Provincia di Chieti, nel comparto delle Autonomie Locali (Provincie, Comuni), della Sanità (ASL2) e nel comparto degli Enti Pubblici non economici (INPS, INAIL, INPDAP, ecc).

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

            In questi giorni si sono votati il rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitarie della Pubblica Amministrazione, dove la CISL FP si conferma il primo sindacato in tutta la Provincia di Chieti,  nel comparto delle Autonomie Locali (Provincie, Comuni), della Sanità (ASL2) e nel comparto degli Enti Pubblici non economici (INPS, INAIL, INPDAP, ecc).

            I dati dimostrano un consenso in forte crescita ed un forte radicamento della CISL in tutti i posti di lavoro e in particolare all’ASL Lanciano-Vasto-Chieti, dove stacca di gran lunga tutta le altre sigle sindacali presenti alla competizione elettorale.

La CISL FP conquista il primato in percentuali e in voti nelle Autonomie Locali conquistando il 42% e 83 seggi. Significativo il risultato nei Comuni di Chieti, di Lanciano, di Vasto, al Comune di San Salvo e alla Provincia di Chieti. Negli Enti pubblici economici nel confermarsi il primo sindacato consolida il lusinghiero risultato raggiunto nella precedente tornata del 2007. Agli Enti previdenziali della provincia chietina la CISL FP riesce ad avere un consenso elettorale pari al 41% mentre la seconda sigla sindacale, CGIL, si ferma al 24%.

Questi risultati non sarebbero mai arrivati senza l’impegno collegiale delle centinai di lavoratori che hanno scelto di candidarsi nelle liste della CISL Funzione Pubblica, apportando il loro contributo personale fatto di idee e di principi. È d’obbligo un ringraziamento nei confronti di quei lavoratori che sono stati impegnati nei seggi e nelle commissioni elettorali con senso di abnegazione e di servizio.

La CISL ringrazia i lavoratori pubblici delle Provincia di Chieti che hanno ancora una volta confermato il proprio consenso alla nostra Organizzazione.  Riteniamo la fiducia riposta nella CISL debba essere ripagata rilanciando da parte nostra a tutto campo la contrattazione di secondo livello, attraverso un utilizzo oculato dei risparmi di gestione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rsu: la Cisl FP vince sul territorio chietino

ChietiToday è in caricamento