rotate-mobile
Economia

Nonostante i rincari, la provincia di Chieti è la più economica in Abruzzo dove assicurare un’auto

Gli aumenti a doppia cifra hanno interessato tutte le province abruzzesi; la classifica regionale è guidata da Chieti

Sono stati registrati notevoli rincari in tutta Italia per quanto riguarda l’Rc auto. Anche la provincia di Chieti è stata interessata da un aumento considerevole del premio assicurativo, cresciuto del 37,4%. A settembre si pagava in media 487,06 euro, ossia 130 euro in più rispetto a settembre 2022.

Nonostante la provincia di Chieti abbia registrato gli aumenti più elevati, risulta comunque essere la più economica in Abruzzo dove assicurare un’auto. Questo è quanto rilevato dall’ultima ricerca condotta dall’Osservatorio di Facile.it.

Gli aumenti a doppia cifra hanno interessato tutte le province abruzzesi; la classifica regionale è guidata, quindi, da Chieti, seguita da L’Aquila (+27,6%, 510,45 euro), Pescara (+25,9%, 539,32 euro) e Teramo, che in appena 12 mesi ha segnato un rialzo del 22%, arrivando a 497,02 euro.

In valori assoluti, a settembre 2023, Pescara è risultata essere la provincia più cara della regione, Chieti la più economica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonostante i rincari, la provincia di Chieti è la più economica in Abruzzo dove assicurare un’auto

ChietiToday è in caricamento