Coronavirus, a Ortona prorogata la scadenza per il pagamento di Tari e Tosap

Rinviato anche il termine per la presentazione presso l’ufficio protocollo della domanda per la fornitura gratuita e semigratuita dei libri scolastici

Dopo i provvedimenti del sindaco Castiglione che disciplinano le azioni di prevenzione della salute pubblica sul territorio comunale sulla base dell’ultimo decreto governativo che ha introdotto misure urgenti per il contenimento e gestione dell’emergenza Covid 19, l’amministrazione comunale di Ortona ha predisposto alcune misure sul piano economico per affrontare la situazione d’emergenza.

In particolare, gli uffici economici comunali stanno predisponendo gli atti per differire il termine ordinario per il versamento della prima rata della Tari 2020, la tassa sui rifiuti urbani, che in situazione ordinaria era prevista a fine aprile, ma verrà posticipata a fine maggio.

Un altro provvedimento riguarderà direttamente gli esercizi commerciali con il differimento dei termini per il pagamento della Tosap, la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche. In particolare, per chi non avesse saldato la scadenza annuale prevista a fine gennaio, potrà regolarizzare il pagamento entro il 30 giugno senza aggravio di spese, mentre per coloro che usufruiscono dei pagamenti rateali, la rata prevista a fine aprile sarà posticipata al 30 giugno.

È stato prorogato a venerdì 27 marzo anche il termine per la presentazione presso l’ufficio protocollo della domanda per la fornitura gratuita e semigratuita dei libri scolastici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo deciso di differire il termine di pagamento delle tasse comunali di nostra competenza – sottolinea il sindaco Castiglione – mentre non possiamo incidere sugli adempimenti di carattere nazionale come l’Imu senza precise indicazioni da parte del governo. In questo momento di emergenza nazionale che coinvolge anche il nostro territorio comunale stiamo predisponendo tutte le azioni utili per alleviare i disagi all’intera comunità, sia sotto l’aspetto di prevenzione sanitaria sia sotto quello di aiuti alle famiglie e alle imprese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento