rotate-mobile
Economia Ortona

A Ortona due bandi per la vendita di immobili comunali e l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica

Sono stati pubblicati sul sito comunale due avvisi riguardanti a vario titolo immobili pubblici

Il Comune di Ortona ha avviato due procedure pubbliche per la vendita degli immobili comunali e l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica

Sul sito dell'ente sono stati pubblicati i due avvisi. Nel primo caso è in corso di espletamento la seconda procedura di alienazione per mezzo di asta pubblica degli immobili di proprietà comunale: la scadenza delle domande è fissata alle ore 12 di lunedì 30 gennaio 2023. Il bando si inserisce nel Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2022 approvato con delibera di consiglio comunale. I prezzi a base d’asta sono quelli indicati dal valore di mercato e vanno dai quattromila euro ai 382mila euro individuato per l’edificio in piazza Risorgimento sede dell’ex Pretura. Nei lotti individuati sono inserite tipologie di immobili, quali magazzini, edifici scolastici dismessi, porzioni di terreno e di appartamento, fabbricati individuati nel centro urbano e sul territorio comunale, in particolare nelle contrade Savini, Aquilano, San Nicola, Colombo, Ruscitti e Villa Deo.

"L’asta pubblica - - si legge - si terrà con il sistema delle offerte segrete, da confrontarsi con il prezzo a base d’asta, con ammissione di sole offerte in aumento rispetto al valore posto a base d’asta e l’aggiudicazione avrà luogo, singolarmente per ciascuno dei lotti, a favore dell’offerente che avrà formulato la migliore offerta valida in un'unica soluzione. L’asta pubblica si svolgerà a partire dalle ore 10 di martedì 31 gennaio presso gli uffici comunali del quinto settore nella sede di largo Castello".

Il secondo bando riguarda la graduatoria per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica in locazione. Le domande possono essere inviate fino al prossimo 10 marzo, sarà una apposita commissione a formulare la graduatoria definitiva valida dalla data di pubblicazione nel bollettino ufficiale della Regione Abruzzo per due anni o comunque sino a pubblicazione di successiva graduatoria. Le assegnazioni saranno quindi disposte in base alla graduatoria e alle disponibilità degli alloggi di proprietà e gestione dell’Ater.

"Il bando pubblicato – sottolinea il sindaco Leo Castiglione – avvia un procedimento amministrativo che vede diverse competenze. Spetta al Comune la pubblicazione del bando, la raccolta e l’istruttoria delle richieste e dopo l’attribuzione dei punteggi da parte della Commissione, la pubblicazione della graduatoria provvisoria e dopo il riesame di eventuali ricorsi, la pubblicazione di quella definitiva. Con la graduatoria così aggiornata si potrà procedere all’assegnazione in locazione degli alloggi di edilizia residenziale che nel frattempo sono stati resi disponibili dall’Ater. Una procedura importante e delicata che vede l’impegno dell’amministrazione comunale e dell’Ater nella corretta gestione e valorizzazione del patrimonio di edilizia pubblica presente sul territorio comunale".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Ortona due bandi per la vendita di immobili comunali e l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica

ChietiToday è in caricamento