Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

Leo Malandra eletto alla 2^ Assemblea Congressuale della CISL Provinciale di Chieti

Alla guida per i prossimi quattro anni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il 19 marzo presso l’Hotel Sporting “VILLA MARIA” di Francavilla al Mare, si è svolta la 2^ Assemblea Congressuale della CISL Provinciale di Chieti che ha riconfermato con un consenso amplissimo Leo MALANDRA alla sua guida per i prossimi quattro anni.

Ai lavori hanno partecipato: il Segretario Nazionale CISL Luigi SBARRA, il Segretario Generale CISL Abruzzo Maurizio SPINA, il Presidente della Provincia di
Chieti Enrico DI GIUSEPPANTONIO, i Segretari Generali CGIL, Germano DI LAUDO e UIL, Antonio CARDO, l’Associazione Industriali di Chieti con il suo Presidente
Paolo PRIMAVERA ed il Direttore Fabrizio CITRINITI.

I temi al centro della relazione di MALANDRA e del successivo dibattito sono stati la difficile crisi economica nazionale e locale, le proposte CISL per il lavoro e riavviare la crescita, ma anche il processo riorganizzativo avviato dalla CISL per meglio avvicinare gli iscritti, i lavoratori, i pensionati, i giovani e coinvolgerli nelle scelte e nelle azioni da adottare a livello nazionale, regionale e locale. In particolare l’Assemblea sottolinea e condivide l’azione svolta dalla Confederazione negli
ultimi tempi e le prospettive per il prossimo futuro, con le seguenti priorità: - lotta all’evasione fiscale; riduzione dei prelievi fiscali sui redditi da lavoro
dipendente e sulle pensioni; welfare esteso alle fasce più deboli tenendo conto del principio di sussidiarietà sociale; priorità alla legge nazionale sulla non
autosufficienza con relativo finanziamento stabile ;concertazioni tra Governo e Sindacati per le necessarie modifiche alla riforma delle pensioni; revisione del
sistema costituzionale per la riduzione dei costi della politica e dell’apparato amministrativo statale. Ritiene necessaria una forte coesione sociale che sostenga politiche
per la famiglia, per i giovani, per gli anziani, per i minori e ne promuova l’integrazione.


Riguardo alla nostra Regione, l’Assemblea prendendo atto che la crisi in Abruzzo è più accentuata rispetto a quella nazionale, dà mandato alla CISL di elaborare e sostenere strategie politiche che riguardino il risanamento e l’organizzazione della sanità, i trasporti pubblici. Il futuro si gioca sulla capacità del Sindacato di creare coesione, di testimoniare e diffondere i valori in cui crede, di lavorare insieme, per il bene di tutti ponendo al centro la dignità della persona e del lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leo Malandra eletto alla 2^ Assemblea Congressuale della CISL Provinciale di Chieti

ChietiToday è in caricamento