menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legge regionale per il commercio e l'artigianato, Confcocommercio:"Siamo molto soddisfatti"

L'organismo di rappresentanza dei commercianti accoglie con favore la cosiddetta "Legge Santangelo"

Esprime soddisfazione Confcommercio Abruzzo per l'approvazione in Consiglio regionale della cosiddetta "legge Santangelo" o “taglia-leggi” che porta il nome di Roberto Santangelo, vice Presidente del Consiglio regionale e cofirmatario del progetto di legge.

L'obiettivo della norma è quello di snellire e razionalizzare l’ordinamento regionale. Sono state abrogate 446 leggi regionali in diversi macrosettori di intervento che abbracciano un arco temporale che va dal 1973 al dicembre 1982.

"La recentissima approvazione all’unanimità della legge Santangelo da parte del Consiglio regionale - fanno sapere da Confcommercio -  è un provvedimento che accogliamo con particolare soddisfazione, considerato che sin dalla scorsa legislatura Confcommercio aveva sollecitato il Consiglio pubblicamente, per consentire alle piccole imprese un ristoro economico derivante dai mancati incassi che dette imprese hanno subito a causa di lavori pubblici di lunga durata che hanno interessato numerosi territori peraltro colpiti da ripetuti e catastrofici eventi sismici e di altre calamità naturali"

“Finalmente il Consiglio regionale - commentano  il Presidente e il Direttore Regionale di Abruzzo Confcommercio, Roberto Donatelli e Celso Cioni - approvando detto provvedimento ha dato un tangibile e concreto segnale al sistema delle piccole imprese del commercio del turismo e dei servizi che stanno vivendo una fase particolarmente delicata dal punto di vista economico e finanziario".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento