menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iniziati i lavori per l'asilo "green" a Lanciano: antisismico, ecosostenibile, in grado di produrre energia pulita

La scuola dell'infanzia ospiterà 90 bambini dai 3 ai 6 anni in un edificio a un solo piano di 636 metri quadrati

Sono iniziati i lavori per la nuova scuola dell’infanzia ecosostenibile in piazza Cuonzo, a Lanciano che ospiterà 90 bambini dai 3 ai 6 anni. La ditta Tenaglia srl di Casoli, che si è aggiudicata il primo lotto dei lavori da 914mila euro, ha iniziato l’allestimento del cantiere. 

Il nuovo asilo "green" potrà accogliere 90 bambini in tre classi ampie e spaziose da 66 metri quadrati l’una, con servizi igienici riservati per ciascuna. L’edificio, antisismico, ecosostenibile e su un solo piano di 636 metri quadrati, sorgerà su un terreno di proprietà comunale vicino alla elementare Rocco Carabba. Sarà in grado di produrre energia sfruttando a pieno la luce naturale.

Il progetto è stato redatto dallo studio Ucci Architetti, mentre il Rup è l’architetto Alessandro Sciarretta. L’opera è stata finanziata con un mutuo. La struttura avrà un ampio spazio centrale denominato 'piazza', dove verranno svolte le attività comuni, poi il refettorio e i  laboratori. Ci saranno ampie vetrate e infissi in grado di regolare il flusso di luce e calore, riscaldamento a pavimento e pannelli fotovoltaici sul tetto, in grado di produrre energia per 15 kilowatt che verrà immessa in rete per compensare la spesa energetica della struttura. È stato, inoltre, già finanziato con il bilancio 2020 (piano triennale delle opere pubbliche) il secondo lotto da 200mila euro per completare l’arredo del giardino esterno con giochi, recinzione, sistema di allarme.

"Mai come in questo momento segnato indelebilmente dall’emergenza sanitaria - commenta il vicesindaco e assessore all’Istruzione Giacinto Verna - c’è ancora di più la necessità di avere una scuola nuova moderna e sicura, dotata di spazi grandi, nei quali potremo far rientrare quei bambini che oggi, per rispettare le disposizioni anti-Covid che impongono distanze e numeri limitati di alunni per ogni classe, abbiamo dovuto spostare in alcune strutture private".

Sul fronte della sicurezza nelle scuole, Verna comunica che sono stati appaltati anche ulteriori 300mila euro di lavori per l’adeguamento di altre cinque istituti della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento