Economia

Muoiono le imprese, al chietino maglia nera nel primo trimestre 2013

Secondo la ricerca del Cresa su dati Infocamere in provincia di Chieti da gennaio a marzo hanno chiuso 684 imprese, un calo dell'1,5%. Il calo è da imputare alla crisi del commercio, delle costruzioni e dell'agricoltura

La provincia di Chieti ha la maglia nera per il numero di imprese che hanno cessato l’attività nel primo trimestre del 2013: 684, pari all’1,5%. È il dato che emerge dalle elaborazione del Cresa (Centro regionale di studi e ricerche economico sociali) sulla base dei dati Infocamere, il sistema informativo delle Camere di commercio.

Il chietino, infatti, registra un saldo in negativo di 458, contro il 1.099 regionale, pari all’1% in meno di imprese rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Sono 3.059 le imprese nate in Abruzzo da gennaio a marzo, ma 4.158 hanno chiuso i battenti, escluse le cancellazioni d’ufficio. Va un po’ meglio a Teramo (-277), L’Aquila (-234) e Pescara (-130). Tuttavia, la provincia di Chieti conserva il maggior numero di imprese registrate, il 31,2% del totale, pari a 46.463.

Il calo delle imprese registrate è da imputare alla crisi dell’agricoltura (-231 imprese), del commercio (-194 imprese) e delle costruzioni (-157); e nelle altre province alle imprese edili (Teramo: -124; L’Aquila: -125; Pescara: -86). 

Chiede perde, seppure di poche unità, il primato negativo analizzando i dati relativi alle imprese artigiane. Nel primo trimestre 2013 è Teramo la provincia più colpita (-224), seguita proprio dal chietino (-222), dall’Aquila (-170) e da Pescara (-146). Le 1.456 cessazioni in tutto l’Abruzzo sono state ben più numerose delle 694 nuove iscrizioni. Ma anche in questo settore Chieti detiene il maggior numero di iscrizioni: 9.986, ovvero il 28,5% delle imprese artigiane abruzzesi

Tuttavia confrontando i dati con l’ultimo trimestre del 2012 il segno è negativo: Chieti ha perso 227 imprese, il 2,3%. Peggio solo Teramo, che sfiora un calo del 2,5%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muoiono le imprese, al chietino maglia nera nel primo trimestre 2013

ChietiToday è in caricamento