Aperte le selezioni per il progetto "Win win" contro disoccupazione ed esclusione sociale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Con l'obiettivo di aggregare persone in una rete di cittadini, comunità, enti locali, terzo settore e imprese, il progetto Win win promuove uno sportello permanente, diffuso sul territorio, per l’inclusione sociale e lavorativa delle persone con disagio. Il lavoro, come strumento di integrazione sociale, può costruire comunità coese e solidali. Ogni persona inserita nella comunità e nel mercato del lavoro è una vittoria di tutti. Il progetto si rivolge a disoccupati residenti in Abruzzo con situazioni di disagio, e finanzia 107 tirocini extracurriculari di 6 mesi, accompagnamento alla ricerca del lavoro e misure di sostegno per conciliare vita lavorativa e vita familiare. I tirocini avranno una durata di sei mesi e prevedono un’indennità lorda mensile di 600 euro, interamente finanziata dal progetto. A disposizione dei tirocinanti verranno riconosciuti, tramite voucher, gli eventuali costi sostenuti per il pagamento di servizi di carattere socio-assistenziale, educativo e socio-sanitario rivolti ai familiari a carico. Tutti gli utenti saranno opportunamente informati di tale misura, direttamente dagli operatori che effettueranno la presa in carico e che li supporteranno nella presentazione della domanda di accesso, nell’analisi dei fabbisogni sociali e nell’individuazione dei servizi più idonei a soddisfarli. Ciascun partecipante ammesso al progetto usufruirà di un servizio individualizzato di orientamento e inclusione per accompagnarlo alla ricerca del lavoro. Inoltre, i beneficiari del progetto potranno usufruire del servizio di ricerca del lavoro, erogato dall’Agenzia per il Lavoro Generazione Vincente e dall’Agenzia per il Lavoro Consorzio Solidarietà Con.Sol. Il servizio prevede l’affiancamento e il supporto al destinatario nella definizione del piano di ricerca del lavoro e, in particolare: l’individuazione delle opportunità professionali; la valutazione delle proposte di lavoro; l’invio delle candidature; il contatto e/o visita in azienda per effettuare il matching. L’Agenzia in particolare farà riferimento alle aziende che hanno aderito al progetto come soggetti ospitanti. A questa fase seguirà la preparazione del progetto formativo e della convenzione di tirocinio in base ai fabbisogni dell’azienda e dei destinatari. Ogni lavoratore potrà rafforzare le proprie soft skills e il proprio profilo professionale con un aggiornamento professionale, scegliendo almeno 1 dei 5 percorsi formativi di 30 ore ciascuno. Ogni classe sarà composta da minimo 10 e massimo 20 persone. Ogni lavoratore dovrà comunque seguire almeno 30 ore di formazione di base. L’aggiornamento professionale riguarderà determinati profili professionali: banconista, segreteria, operatore agricolo, soft skills e magazziniere. E' possibile presentare la domanda di iscrizione entro il 19 luglio 2018 ore 12.00. Eventuali proroghe saranno comunicate sul sito www.unionemontanadeicomunidelsangro.it e su www.consol.coop Soggetto Capofila Ats: Unione montana dei Comuni del Sangro. Luogo di svolgimento della formazione: Consorzio Solidarietà Con.Sol. Chieti Scalo. Per avviso e domanda vai sul sito www.unionemontanadeicomunidelsangro.it o su www.consol.coop

I più letti
Torna su
ChietiToday è in caricamento