rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia

Il Consiglio regionale ha deciso: stop ai grandi centri commerciali in Abruzzo fino al 2021

Confcommercio plaude al provvedimento odierno della Regione che impone lo stop all’apertura di nuovi centri commerciali fino al 31 dicembre 2021

Stop all’apertura di centri commerciali fino al 31 dicembre 2021: lo ha deciso il Consiglio regionale d’Abruzzo oggi approvando il progetto di legge Milleproroghe

 “Questa scelta è importante e perfettamente in linea con il contenuto delle premesse del Patto per l’Abruzzo a suo tempo sottoscritto – dichiarano soddisfatti il presidente e il direttore di Confcommercio Abruzzo, Roberto Donatelli e Celso Cioni - con la necessità di riequilibrare il sistema distributivo regionale che evidenzia una presenza patologica della Grande Distribuzione Organizzata rispetto ai valori nazionali e vede l’Abruzzo ai vertici di tale graduatoria”.

Due anni fa era stata prorogata la moratoria per lo stop alla costruzione di altri centri commerciali fino al 2018.

Confcommercio poi ricorda che la nostra Regione ha il primato nazionale ed europeo nel rapporto tra superficie di GDO (mq) ed abitanti. “Avere approvato tale norma – concludono Cioni e Donatelli - vuol dire aver dato finalmente una risposta concreta ad una crisi che  mette a rischio l’intero sistema distributivo del piccolo commercio abruzzese e migliaia di posti di lavoro a costo zero per le risorse finanziarie regionali”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio regionale ha deciso: stop ai grandi centri commerciali in Abruzzo fino al 2021

ChietiToday è in caricamento