menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zona Santa Maria, nel quartiere è comparso uno striscione di solidarietà

CasaPound chiede l’intervento delle istituzioni sul dissesto idrogeologico che riguarda l’area nel capoluogo teatino

“Vicinanza e solidarietà ai residenti del quartiere Santa Maria”. Questo il testo dello striscione affisso in nottata (poi rimosso questa mattina) da CasaPound Italia per sollecitare l’attenzione delle istituzioni per i residenti del quartiere cittadino, colpito da frane per via del dissesto idrogeologico.

“Con questo striscione – afferma in una nota il responsabile teatino di CasaPound Italia Francesco Lapenna – non abbiamo voluto solamente esprimere la nostra vicinanza e solidarietà ai residenti del quartiere che rischiano di perdere le proprie abitazioni per via delle frane, o che le hanno già perse, ma sollecitare le istituzioni a fare lo stesso, in maniera concreta”.

“Non è infatti possibile – prosegue Lapenna – che i sondaggi del terreno siano stati avviati solo dopo un anno e mezzo dai primi sgomberi, e che addirittura non siano stati stanziati fondi per aiutare gli sfollati, che addirittura devono provvedere da soli alla demolizione delle proprie abitazioni. Con questo disinteresse, gli amministatori stanno venendo al loro ruolo di gestori della cosa pubblica per il bene di tutti i cittadini: li esortiamo quindi ad impegnarsi celermente a sostegno del quartiere Santa Maria e dei suoi abitanti, per risolvere una situazione in continuo peggioramento”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento