Villamagna, perseguita una donna e tenta di aggredire il fratello con una spranga in ferro: denunciato

Un cittadino albanese di 51 anni, residente a Chieti, è stato denunciato per atti persecutori nei confronti di una famiglia di Ripa Teatina

I carabinieri della stazione di Villamagna hanno denunciato un albanese di 51 anni, residente a Chieti per atti persecutori nei confronti di una famiglia di Ripa Teatina.

L’uomo a partire dal 2016 al mese di dicembre 2017 si è reso responsabile di una serie di atti diretti contro una donna e suo fratello che cercava di proteggerla, quali lettere minatorie, continue richieste di denaro, appostamenti ed inseguimenti, danneggiamenti fino ad arrivare, lo scorso 27 dicembre, ad aggredire con una spranga in ferro il fratello della donna che è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari.

In seguito alle indagini dei carabinieri a 51enne è stato notificato una ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento emesso dal tribunale di Chieti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte: muore un giovane di 22 anni, ferita una donna [FOTO]

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

  • Assegno familiare: tutti i requisiti per ottenerlo

  • Coronavirus: cinque nuovi casi oggi in Abruzzo, nessuno in provincia di Chieti, ma si registra un decesso

  • Pestaggio fuori dal pub del centro: 23enne in ospedale con fratture al volto, caccia agli aggressori

Torna su
ChietiToday è in caricamento