Villamagna, perseguita una donna e tenta di aggredire il fratello con una spranga in ferro: denunciato

Un cittadino albanese di 51 anni, residente a Chieti, è stato denunciato per atti persecutori nei confronti di una famiglia di Ripa Teatina

I carabinieri della stazione di Villamagna hanno denunciato un albanese di 51 anni, residente a Chieti per atti persecutori nei confronti di una famiglia di Ripa Teatina.

L’uomo a partire dal 2016 al mese di dicembre 2017 si è reso responsabile di una serie di atti diretti contro una donna e suo fratello che cercava di proteggerla, quali lettere minatorie, continue richieste di denaro, appostamenti ed inseguimenti, danneggiamenti fino ad arrivare, lo scorso 27 dicembre, ad aggredire con una spranga in ferro il fratello della donna che è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari.

In seguito alle indagini dei carabinieri a 51enne è stato notificato una ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento emesso dal tribunale di Chieti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in A14: muore Alessandro Berloni, manager della Fox Petroli

  • Scacco allo spaccio di droga: quattro in manette, sette indagati

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Operazione Tallone d'Achille: giovanissimi facevano il pieno di droga prima delle notti in discoteca

Torna su
ChietiToday è in caricamento