menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zaino in spalla alla scoperta del Messico, oggi Andrea e Ludovica raccolgono fondi per la piccola Nayeli

I due giovani ortonesi hanno viaggiato per sei mesi in Sudamerica, dove hanno incontrato la bimba di due anni bisognosa di cure mediche. Tornati in Italia, hanno avviato una catena di solidarietà

Hanno meno di 30 anni, sono abruzzesi, più precisamente di Ortona, e lo scorso ottobre hanno lasciato la loro terra, messo lo zaino in spalla e viaggiato tra Cuba e Messico per sei mesi. Un itinerario on the road, alla scoperta dei due Paesi del Sudamerica, di cui hanno conosciuto cultura, tradizioni e bellezza. Ma dove, soprattutto, hanno avuto modo di conoscere e apprezzare diverse persone incontrate sul loro cammino. 

Protagonisti di questa storia sono Andrea Frani, 28 anni, e Ludovica Di Nunzio, 26, ortonesi, che nei mesi dall'altra parte del mondo hanno raccontato le loro tappe su Facebook, creando “La pagina del viaggio”, con fotografie e video divertenti. 

Una volta tornati in Italia, il 5 aprile, sono stati sovrastati dalla voglia di raccontare la loro esperienza, ma soprattutto di metterla a frutto per fare del bene. Per questo, hanno attivato una raccolta fondi in attesa di Nayeli (in foto con Ludovica), una bimba messicana conosciuta durante il viaggio, che ad appena due anni ha già bisogno di cure molto costose, per gravi problemi agli occhi e alla deambulazione. Ad occuparsi di Nayeli c’è solo la giovane mamma Erika, di 25 anni, che lavora come donna delle pulizie in un ostello di San Cristobal de Las Casas. 

IMG_20180127_151937-2

Ad amici, conoscenti e navigatori del web, Andrea e Ludovica chiedono un contributo, anche minimo, per aiutare la piccola Nayeli nelle cure mediche e, magari, continuare a sostenerla in futuro negli studi. Nelle città più piccole del Messico, infatti, i bambini non hanno la possibilità di frequentare la scuola, ma sono costretti a lavorare sin da piccolissimi in strada, vendendo souvenir. 

 In più, venerdì 29 giugno, in occasione dell’inaugurazione dello ZooArt di Ortona, Andrea, che è anche un’artista, avrà un suo spazio espositivo, in cui non mancherà di raccontare la storia della bimba messicana e dello strepitoso viaggio fatto con Ludovica. 

Per partecipare alla raccolta fondi, basta cliccare sulla pagina Facebook dedicata alla causa e inviare il proprio contributo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento