Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Caso Napoleone: l'università chiede 540 mila euro all'ex direttore

L'Università D'Annunzio ha chiesto all'ex direttore la resituzione di mezzo milione di euro, quanto da lui percepito in eccesso negli ultimi 5 anni per ricoprire l'incarico, dopo che il Tribunale ha dato ragione a Cuccurullo

Continua la battaglia tra Ateneo D'Annunzio e l'ex direttore generale Marco Napoleone. Dopo aver perso il ricorso al Tribunale contro il licenziamento deciso dal Cda Università: il Tribunale respinge il ricorso di Marco Napoleone
su parere dell'avvocato Gioia Vaccari

Leggi tutto: http://www.chietitoday.it/cronaca/universita-il-tribunale-respinge-il-ricorso-di-marco-napoleone.html
Diventa fan: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998
, ora l'ex direttore generale ha 15 giorni di tempo per riconsegnare all'Università circa mezzo milione di euro.

E' questa la cifra chiesta dall'Ateneo guidato dal Rettore Cuccurullo, per la precisione 540 milioni di euro, lordi, che il manager avrebbe percepito in eccesso quando era in carica, tra gennaio 2007 e settembre 2011. Proprio a causa dei suoi compensi, giudicati troppo alti per l'incarico ricoperto, rispetto al tetto massimo del Ministero, Marco Napoleone è stato esonerato dall'incarico lo scorso 26 settembre

Ora, se quest'ultimo non dovesse consegnare all'Università le somme richieste, quest'ultima non esiterebbe ad agire per vie legali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Napoleone: l'università chiede 540 mila euro all'ex direttore

ChietiToday è in caricamento