rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Un caffè per Gabriele: gara di solidarietà contro la Sla a colpi di tazzine

In questi giorni di secchiate, a Chieti prende vita un'iniziativa più semplice e concreta: devolvere il costo di un caffè a Gabriele D'Angelo, storico barista che da tempo combatte contro la malattia

Gabriele D'Angelo da anni combatte contro la Sla, che gli impedisce di muovere qualsiasi parte del corpo. In questi giorni di secchiate, a Chieti prende vita un'iniziativa semplice e diretta: devolvere il costo di una tazzina di caffè, o anche di più se si vuole, per le cure e l'assistenza a Gabriele, che molti ricordano per essere stato lo storico barista di piazza Malta.

L'iniziativa è nata da un'idea di Alessandro Battisti, ex capitano della Chieti Calcio e, fino a due anni fa, direttore sportivo della società neroverde. Battisti ha deciso di mettere da parte le secchiate d'acqua che in questi giorni spopolano sui media per aiutare concretamente la famiglia dell'amico in difficoltà.

Fino a lunedì primo settembre chiunque potrà donare un 'caffè' simbolico a Gabriele nei seguenti esercizi: a Chieti alta presso il circolo Mirmidoni in piazza Malta (tutte le sere tranne lunedì, dalle 21.30), da Tony e Simone e alla copisteria Edidesan; a Chieti Scalo presso il Ristorante Lupo Alberto, Italians, Konopizza e il bar Ariston.

Ogni mese, a rotazione, gli esercizi commerciali cittadini esporranno gli appositi contenitori per raccogliere fondi e ogni mese, chi vorrà, anzichè prendere un caffè al bar ne offrirà uno simbolico a D'Angelo.  La lista verrà aggiornata volta per volta sul gruppo Facebook "Un caffè per Gabriele".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un caffè per Gabriele: gara di solidarietà contro la Sla a colpi di tazzine

ChietiToday è in caricamento