menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Chiama i vigili per un tamponamento, ma puzza di alcol: scattano la denuncia e il ritiro della patente

L'incredibile episodio a Lanciano, dove gli agenti della municipale intervenuti per i rilievi si sono accorti dell'odore inconfondibile emanato dall'automobilista e hanno fatto scattare i controlli con l'etilometro. Per lui anche il fermo amministrativo dell'auto

Un banale tamponamento e i rilievi di routine della polizia municipale sono costati molto caro a un automobilista lancianese: quel piccolo incidente è finito, per lui, con una denuncia, la revoca della patente di guida e il fermo amministrativo dell’automobile. A metterlo nei guai, incredibile ma vero, il suo alito: gli agenti della municipale, avvicinatisi per i rilievi, hanno percepito un fortissimo odore di alcol, che li ha spinti a controlli più approfonditi, scoprendo così che l’uomo era ubriaco. 

Ma andiamo con ordine. L’episodio risale a giovedì pomeriggio, intorno alle ore 16.45, quando due automobili, guidate rispettivamente da un uomo di 60 anni e da uno di 49, hanno un piccolo incidente all’interno della rotatoria di Marcianese, alla periferia di Lanciano. Viene chiamata una pattuglia della polizia municipale per i rilievi del caso, utili a risolvere le formalità con l’assicurazione. 

Ma immediatamente gli agenti si rendono conto di quell’odore pungente e inconfondibile: si tratta di alcol. Così, fanno scattare il controllo con l’etilometro. La prima prova registra un tasso alcolemico di 1,15 grammi per litro, mentre la seconda dà un responso di 0,89. In entrambi i casi si configura la rilevanza penale, considerato che la soglia da non superare per non incappare in sanzioni è di 0,5 grammi per litro, mentre oltre lo 0,8 si incorre in conseguenze penali. Proprio il caso dell’automobilista di Lanciano, che ora si trova con una denuncia, senza patente e il veicolo sequestrato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento