menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe telematiche, la polizia di Vasto denuncia due persone

Il locale Commissariato ha identificato e deferito gli autori di due raggiri effettuati on line. Nei guai sono finiti un 35enne di Napoli e un 25enne del pescarese

La polizia di Vasto ha identificato e denunciato gli autori di due truffe telematiche. Nei guai sono finiti un 35enne di Napoli e un 25enne della provincia di Pescara, entrambi gravati da diversi precedenti. Le indagini del locale Commissariato sono partite dopo le denunce delle vittime.

Il napoletano aveva messo in vendita un telefonino di ultima generazione a un costo decisamente concorrenziale: 430 euro. Tuttavia, dopo essersi fatto versare i soldi sulla sua carta Postepay, era sparito, ovviamente senza mai far recapitare a destinazione la merce acquistata. La Polizia è riuscita a risalire a lui attraverso alcuni accertamenti sulla carta di credito e sul conto corrente dove era confluito il denaro.

Il 25enne pescarese, invece, aveva piazzato quattro cerchi in lega per auto al prezzo di 280 euro. Anche in questo caso la merce non era giunta a destinazione e il venditore era diventato irreperibile subito dopo l’avvenuto pagamento.

Il ragazzo non è però riuscito a sfuggire agli agenti, che l'hanno individuato e deferito all'autorità giudiziaria, scoprendo tra l'altro che si trattava di un "professionista", visto che in passato aveva già messo a segno altri raggiri on line, tutti con la stessa modalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento