Gli sciacalli del coronavirus: si fingono addetti della Asl per rubare nelle case

Falsi addetti si presentano nelle case fingendo di essere stati inviati per prestare assistenza sanitaria a domicilio. Ma le intenzioni sono altre e il Comune di San Vito sta mettendo in guardia la popolazione

I malintenzionati non si fermano davanti a nulla e, approfittando dell'emergenza di questi giorni, stanno collezionando una serie di truffe soprattutto nelle regioni interessate dall'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Diversi i casi di truffa registrati da parte di finti addetti delle Asl locali: i truffatori, mostrando falsi tesserini di riconoscimento delle Aziende sanitarie, fingono di essere stati inviati per prestare assistenza sanitaria a domicilio, per effettuare dei controlli sul virus e, mostrando falsi tamponi da eseguire sui presenti, entrano in casa per poi impossessarsi di denaro o altri oggetti di valore.

Il Comune di San Vito Chietino in queste ore sta mettendo in guardia i cittadini, invitando a segnalare eventuali casi simili al 112.

Al momento l'ente sta verificando se in zona possano essersi verificate simili truffe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il Comitato della Croca rossa di Chieti precisa che non è stato disposto alcun tipo di screening porta a porta dai volontari. Diversi comitati stanno infatti segnalando una truffa telefonica su finti volontari della Croce Rossa che proporrebbero test domiciliari sul coronavirus. L'invito è sempre di segnalare eventuali casi sospetti alle autorità competenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Lavoro, il Comune di Chieti assume 13 nuovi dipendenti

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Coronavirus: oggi in Abruzzo 11 nuovi casi, 3 persone in terapia intensiva

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento