Torrevecchia da papa Francesco per la benedizione della campana del 50°

La Parrocchia di San Rocco festeggia il 50° della dedicazione e per l'occasione ha fatto benedire la campana dal Pontefice

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il prossimo 16 agosto, festa liturgica di San Rocco, la Chiesa Madre di Torrevecchia Teatina festeggerà il 50° anniversario dalla consacrazione. Per l'occasione, anche grazie alla generosità di un parrocchiano che vuole mantenere l’anonimato, è stata fatta fondere, dalla Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone (Isernia), una campana commemorativa di 60 chilogrammi, che sarà conservata all’interno della chiesa di San Rocco e che suonerà in occasione delle celebrazioni eucaristiche più solenni.

La campana reca lo stemma del Papa, quello del Vescovo Bruno Forte e l’immagine di San Rocco e della Beata Vergine Maria. Lo scorso 30 luglio una delegazione di Torrevecchia, guidata dal Parroco Don Nicolino Santilli e dal Sindaco Katja Baboro, si era recata ad Agnone per prelevare la preziosa campana e solo qualche giorno fa, mercoledì 9 agosto, un’altra delegazione del paese, sempre con a capo il parroco e il sindaco, è andata a Roma, portando la preziosa campana e ha partecipato all’udienza generale di Papa Francesco nella Sala Nervi. Il Santo Padre ha così benedetto la Campana del 50° della Chiesa di San Rocco e ha dato il primo rintocco complimentandosi per la sua bella nota musicale, il “La”.

Torna su
ChietiToday è in caricamento