menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
la Chavaroli a Tornareccio (foto: Piergiorgio Greco)

la Chavaroli a Tornareccio (foto: Piergiorgio Greco)

Tornareccio, Federica Chiavaroli consegna la costituzione ai giovani

Il sottosegretario ha consegnato la costituzione ai neomaggiorenni di Tornareccio e ai giovani del territorio ai quali ha detto: "Non lasciatevi scippare il futuro"

"Cari ragazzi, non lasciatevi scippare il futuro: diventate protagonisti della vostra vita e del bene comune". Con queste parole Federica Chiavaroli, sottosegretario di Stato alla Giustizia, ha salutato i numerosi giovani intervenuti venerdì scorso, 15 aprile, alla consegna delle Costituzioni nella sala polifunzionale "Remo Gaspari" di Tornareccio. Un'iniziativa fortemente voluta dal sindaco Remo Fioriti, che ha anche inaugurato con la presenza della senatrice Chiavaroli un percorso di formazione per studenti e cittadini sul tema della legalità che andrà avanti fino a giugno.

"Ho avuto modo di visitare nelle ultime settimane carceri minorili - ha detto il sottosegretario -: per questo a voi giovani dico di non cedere alle lusinghe del male ma, con la bussola rappresentata da questo strumento peraltro profondamente rivisitato dal Parlamento, sappiate scegliere il bene, e farvi costruttori di una società più giusta. Non siate come chi, sulla barca che va a fondo, continua a far finta di niente, e si disinteressa delle sorti di tutti". Parole che hanno seguito quelle del sindaco Fioriti, che introducendo i lavori aveva rimarcato la necessità "di riscoprire i diritti che ci spettano, ma anche i doveri connessi. Il bene comune, infatti, cresce solo se c'è consapevolezza degli uni e degli altri. Per questo, vogliamo iniziare questo percorso che, a partire dalla nostra Costituzione, sia di reale sostegno a chi non si arrende, e vuole costruire il bene di tutti". Presente anche la professoressa Liberata Colanzi, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo di Tornareccio, che ha ricordato l'impegno della scuola sui temi della legalità, quale esperienza fondante di ogni percorso educativo.

La costituzione è stata consegnata ai neomaggiorenni di Tornareccio, e agli studenti delle terze medie di Tornareccio, Montazzoli, Archi e Perano. I prossimi appuntamenti del percorso di formazione "A regola d'arte. Alla scoperta dell'arte di amministrare senza infrangere le regole"sono il 28 aprile, con il prefetto Antonio Corona, il 13 maggio con Rocco Flacco, avvocato esporto di diritto amministrativo, e il 10 giugno con Angelo Radica, sindaco di Tollo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento