rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

"Sono un amico di tuo nipote, devi consegnarmi l'oro", ma è una truffa: i malviventi desistono grazie all'arrivo dei familiari

È accaduto a un'anziana che vive nella zona di Filippone: per fortuna i suoi cari, che vivono al piano inferiore, si sono accorti dei movimenti in casa e sono intervenuti in tempo

Ennesimo tentativo di raggiro ai danni di una persona anziana, a Chieti, nel giorno di Giovedì Santo. 

Sono sempre più frequenti, purtroppo, i casi in cui i malviventi, con le scuse più disparate, cercano di carpire la fiducia dei più fragili, perlopiù di una certa età, nel tentativo di introdursi in casa loro, o di farsi consegnare denaro o preziosi. 

L'ultima truffa, fortunatamente sventata grazie all'attenzione dei familiari, è accaduta ieri, nella zona di Filippone, e a raccontarla a Chieti Today è la nuora della signora presa di mira. 

Nel primo pomeriggio, qualcuno ha telefonato nell'abitazione dell'anziana, spiegando di essere un amico del nipote, chiedendo soldi o oro per aiutare quest'ultimo. Un trucco usato spesso e in cui le vittime cadono, prede di persone senza scrupoli che fanno leva sull'affetto per i propri cari. 

Fortunatamente, i parenti che vivono al piano inferiore si sono accorti di un via vai tra la camera e il corridoio. "Così - spiega la nuora - siamo andati a casa di mia suocera che era ancora al telefono e aveva già preparato l'oro da consegnare. I malviventi, sentendo le nostre voci hanno riagganciato". 

Il fatto è stato denunciato, ma i protagonisti hanno voluto raccontare pubblicamente l'accaduto per mettere in guardia quanti potrebbero essere presi di mira da criminali senza scrupoli.

Le raccomandazioni, in questi casi, non sono mai troppi: occhi aperti sui contatti di parenti o conoscenti più anziani, in caso di telefonate o visite sospette bisogna sempre allertare carabinieri e polizia, tenere bene a mente che assicuratori, avvocati o professionisti sanitari, per citare alcuni dei trucchi più usati dai truffatori, non passano per le case in cerca di denaro o gioielli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono un amico di tuo nipote, devi consegnarmi l'oro", ma è una truffa: i malviventi desistono grazie all'arrivo dei familiari

ChietiToday è in caricamento