rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Studente cerca di copiare una verifica e poi tenta il suicidio

Un ragazzo di 13 anni di Lanciano ha preso di nascosto il testo di una verifica da fare in classe per fotocopiarlo. E' stato rimproverato e si è perciò buttato dal secondo piano

Studente modello, forse piu' per una sfida con se stesso che per necessita', un ragazzo di 13 anni che frequenta la terza media in una scuola di Lanciano, ha preso di nascosto, alla professoressa, il testo di una verifica da fare in classe per fotocopiarlo.

L'insegnante, pero', se n'e' accorta e il ragazzo e' stato rimproverato. Cosi', forse per la vergogna di quel gesto, e' uscito di corsa dalla classe lanciandosi dalla tromba delle scale, dal secondo piano. Inizialmente si era temuto il peggio, anche perche' lo studente aveva perso sangue.

Quando e' arrivata l'ambulanza del 118, però, il minore ha riaperto gli occhi: era cosciente e lucido. E' stato ricoverato in ospedale e non corre pericolo di vita. Su Facebook l'appello affettuoso degli amici: "Ci siamo spaventati. Non lo fare più".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente cerca di copiare una verifica e poi tenta il suicidio

ChietiToday è in caricamento