Francavilla, aggredisce e minaccia la compagna che vuole troncare con lui: nei guai un 35enne

A notificare il provvedimento di divieto di avvicinamento sono stati i carabinieri di Francavilla al Mare dopo che la vittima è stata aggredita mentre si trovava in uno stabilimento balneare della zona

Un uomo di 35 anni di Montesilvano è finito nei guai con l'accusa di stalking nei confronti dell'ex ragazza.

Il provvedimento restrittivo di divieto di avvicinamento gli è stato notificato martedì dai carabinieri di Francavilla al Mare, dopo che la vittima era stata aggredita mentre si trovava in uno stabilimento balneare della zona.

Il 35enne si è scagliato contro la compagna usando un linguaggio minatorio nei confronti della stessa, che aveva deciso di troncare la relazione. L'uomo è arrivato a minacciarla di morte con frasi come «sei mia», «tu non mi puoi lasciare», «ti ammazzo».

Da lì la donna ha lanciato l'allarme e sul posto sono intervenuti i militari dell'Arma della locale stazione.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, il 35enne aveva anche minacciato la donna di diffondere i video dei loro rapporti intimi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento