rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Roccamontepiano

Roccamontepiano, schiaffeggia e pedina la ex fidanzata: arrestato per stalking

Diversi gli episodi contestati dal novembre scorso: l’uomo preso da una morbosa gelosia, aveva iniziato a perseguitare la donna prima via telefono, poi dal vivo. E' ai domicliari

Un cinquantenne di Roccamontepiano, S.L.P., è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Chieti con l’accusa di stalking e lesioni personali aggravate nei confronti dell’ex fidanzata.

Diversi gli episodi contestati dal novembre scorso all’uomo, il quale, preso da una morbosa gelosia nei confronti della donna, aveva iniziato a perseguitarla con minacce di morte e ingiurie tramite sms.

Secondo il racconto della vittima, che ha denunciato alla questura di Chieti gli atteggiamenti dell’ex, dalle minacce via telefono questi era passato in breve a veri e propri appostamenti e pedinamenti: sotto l’abitazione, sul luogo di lavoro e nei locali frequentati dalla stessa.

Il culmine quando la donna è stata presa a schiaffi e pugni al volto, ed è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari. E’ allora che ha deciso di rivolgersi alla polizia.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale Ordinario di Chieti e ieri S.L.P. è stato posto agli arresti domiciliari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccamontepiano, schiaffeggia e pedina la ex fidanzata: arrestato per stalking

ChietiToday è in caricamento