Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Salvo

Buttafuori nega l'ingresso al locale: estraggono la pistola e gli sparano alla gamba

Sconcertante episodio sul lungomare a San Salvo dove un addetto alla sicurezza è stato gambizzato

Un addetto alla sicurezza, W.C., queste le sue iniziali, è rimasto ferito alla gamba dopo una sparatoria sul lungomare di San Salvo. L’episodio si è verificato ieri sera verso la mezzanotte. La vittima, che era in servizio all’ingresso di un noto stabilimento balneare, avrebbe negato l'ingresso a un gruppo di giovani albanesi con cui c’erano stati dei battibecchi in precedenza: pare che gli stessi infatti una settimana prima avevano dato vita ad una rissa all'interno del locale. Ma al culmine della discussione, mentre qualcuno aveva già il coltello in mano, uno di loro ha esploso un colpo di arma da fuoco alla gamba del buttafuori.

Momenti di paura per il malcapitato, soccorso immediatamente dal 118 e trasferito all’ospedale di Vasto dove gli è stato estratto il proiettile alla gamba. Non è in pericolo di vita ed è stato giudicato guaribile in 40 giorni.

Quando i carabinieri di San Salvo sono giunti sul lungomare il gruppo si era già dileguato. Al momento sono in corso le indagini e gli accertamenti per stabilire chi di loro abbia sparato. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buttafuori nega l'ingresso al locale: estraggono la pistola e gli sparano alla gamba

ChietiToday è in caricamento