Spaccia cocaina mentre è agli arresti domiciliari, pugliese in carcere

I Carabinieri sono intervenuti quando hanno visto uscire dall'abitazione una persona che aveva addosso circa 8 grammi di droga appena acquistata. In casa dell'uomo c'erano altri 6 grammi, un bilancino di precisione e 1000 euro in banconote da 50 euro

Torna in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti un 33enne originario di San Severo, che era ai domiciliari ed è stato sorpreso dai Carabinieri di Francavilla al Mare a cedere in casa cocaina.

I militari dell'Arma, che lo tenevano sotto osservazione proprio per tale attivita', sono intervenuti quando hanno visto uscire dalla sua abitazione una persona che, controllata, aveva addosso circa 8 grammi di cocaina appena acquistati.

A quel punto i Carabinieri sono entrati in casa dell'uomo, dove hanno trovato altri 6 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e mille euro in banconote da 50 euro.

Peraltro l'acquirente dello stupefacente era sottoposto all'obbligo di dimora e, per averlo violato, nei suoi confronti verra' chiesto un aggravamento della misura cautelare. Complessivamente sono 15 i grammi di cocaina sequestrati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento