Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Chieti Scalo / Via Penne

Situazione critica al sottopasso di via Penne: necessari lavori urgenti

Il sottopasso è chiuso da quasi una settimana. L'acqua aumenta ogni giorno. Dal Comune fanno sapere di aver autorizzato lavori urgenti di ripristino del sistema di pompaggio per risolvere parzialmente il problema

E’ chiuso da circa una settimana il sottopasso di via Penne a Chieti Scalo. Dopo gli accertamenti tecnici il Comune ha rilevato la rottura di tutte e due le pompe di sollevamento e un’insorgenza di acque.

 “Il piano interno del sottopasso – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Mario Colantonio -  che si trova al di sotto dei quattro metri dal piano stradale di collegamento, diviene punto di raccolta di un notevole quantitativo d’acqua. Vano è risultato il tentativo di rimuovere l’acqua esistente con un mezzo appropriato, in quanto l’acqua prelevata si sostituiva immediatamente con altra acqua affiorante”.

Fatto sta che il volume dell’acqua aumenta ogni giorno di più, tra la disperazione e l’affanno dei residenti e di chi possiede attività nei dintorni. Ieri sera il livello dell’acqua sfiorava i 90 centimetri.

Intanto dal Comune fanno sapere che l’Ufficio Lavori Pubblici ha attivato i lavori urgenti di ripristino del sistema di pompaggio. Condizioni meteo permettendo, il problema potrà essere risolto parzialmente entro l’inizio della prossima settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Situazione critica al sottopasso di via Penne: necessari lavori urgenti

ChietiToday è in caricamento