Cronaca

Macchinari spenti e momento di silenzio: la Sevel si ferma per ricordare Marchionne

Così l'azienda in Val di Sangro omaggia l'ex Ad di Fca Sergio Marchionne

Blocco della produzione con i macchianri spenti in segno di lutto, suono delle sirene, silenzio e momenti di raccoglimento. La Sevel di Atessa si ferma per ricordare l'ex amministratore delegato di Fca Sergio Marchionne, venuto a mancare questa mattina all'età di 66 anni.

Alla notizia della sua scomparsa, il turno A del mattino ha bloccato immediatamente la produzione per 10 minuti, a cui è seguito l'omaggio e il ricordo del manager abruzzese per 15 minuti, dalle 14.30 alle 14.45, per il turno B pomeridiano.

In nottata, dalla mezzanotte e mezza all' 1.45, sarà nuovamente riproposto l'omaggio di cordoglio al manager. La sua ultima visita all'azienda metalmeccanica risale al 9 luglio 2013, quando annunciò grandi investimenti per la fabbrica record del furgone Ducato.
    

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchinari spenti e momento di silenzio: la Sevel si ferma per ricordare Marchionne

ChietiToday è in caricamento