menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
la conferenza stampa di presentazione

la conferenza stampa di presentazione

Confermata la Settimana Mozartiana, Di Primio: "E' un patrimonio per la città"

Presentato il programma della XVII edizione, un cartellone ricco di appuntamenti dal 26 al 31 luglio reso possibile grazie allo sforzo economico dei privati

Sarà una settimana Mozartiana più classica, con precisi e doverosi omaggi a Mozart, che si erano persi nel tempo, e musica dalle 19 fino a tarda sera. La XVII edizione è stata presentata questa mattina in conferenza stampa dal sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, con i Maestri Fabio D’Orazio e Michele Di Toro, direttori artistici di questa edizione.

Spettacoli di musica sinfonica e operistica, da camera, jazz, corale, per un totale di 57 concerti, incontri culturali, incursioni teatrali a cura degli allievi del corso di recitazione del Teatro Marrucino diretti da Giuliana Antenucci, cui faranno da contorno esibizioni di artisti di strada, sfilate storiche e “vestizioni di dame settecentesche”, si susseguiranno nel centro storico teatino dal 26 al 31 luglio 2016.

IL PROGRAMMA

“L’avevamo organizzata, sapevamo di poterla fare ma è stato difficile – ha esordito Di Primio – ma grazie all’aiuto dei privati siamo riusciti a realizzare un cartellone di tutto rispetto e anche quantitativamente ricco. Ho sempre ritenuto che la Settimana Mozartiana rappresenti un patrimonio per la città che la caratterizza fortemente e la rende riconoscibile. Ma, come ribadito da più di un anno anche per altre manifestazioni, da oggi in poi la si potrà continuare ad organizzare solo se, abbandonando le vecchie logiche, continuerà ad esserci la collaborazione di tutti”.

I COSTI - Quest’anno la kermesse costerà tra gli 85 e i 90 mila euro, il contributo del Comune di Chieti è di 35mila euro. Gli sponsor istituzionali che hanno contribuito (o contribuiranno) all’evento sono: Regione Abruzzo, Teatro Marrucino, Mibact, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Camera di Commercio di Chieti, Camera di Commercio di Pescara, Azienda Speciale Multiservizi “Chieti Solidale”. Tra i privati i principali sono Walter Tosto, Esa Energie, Parchi Global Services Spa. più i sostenitori Megalò, Comec Innovative, Cassa Edile Chieti, Formula Ambiente, Mediass assicurazioni. 

Altre novità: quest’anno la Settimana Mozartiana emigra a Pescara. Infatti, il 29, 30 e 31 luglio, in occasione della XXXI edizione di “Mediterranea”, verrà allestito un salotto mozartiano al Porto turistico: dame e cavalieri nonché ensemble da camera saranno ospiti della manifestazione pescarese. 

“L’edizione 2016 della Settimana Mozartiana si caratterizza dal punta di vista artistico per la scelta di voler valorizzare maggiormente il repertorio classico rispetto alle edizioni precedenti – ha commentato il M° D'Orazio - Un omaggio a Mozart a 360° che vedrà lo stesso Michele Di Toro esibirsi in veste di ‘insolito’ pianista classico. Quest’anno – ha proseguito - i concerti inizieranno alle ore 19 con il salotto “Ouverture Mozartiana” in piazza Martiri della Libertà e si protrarranno fino alle ore 24.00. In piazza G.B.Vico, invece, si alterneranno momenti musicali a culturali. Gli allievi del corso di recitazione del teatro Marrucino faranno le loro incursioni nel corso dei concerti con letture a tema e brevi intermezzi recitati, mentre l’apertura delle serate sarà affidata alla “promenade” delle dame e dei cavalieri in abiti storici curati dal costumista Nicola Trotta. Per i più piccoli non mancheranno le esibizioni degli artisti di strada e momenti di svago. Un ringraziamento va ai musicisti che hanno scelto di collaborare con la Settimana Mozartiana e ai privati che hanno allestito gli altri salotti raccordandosi con la direzione artistica”. 

“Il programma jazz della Settimana Mozartiana - ha aggiunto il M° Di Toro – presenta nomi di spicco del panorama nazionale prediligendo artisti abruzzesi di alto spessore. Tale scelta non è assolutamente un ripiego ma anzi il voler offrire ai cittadini la possibilità di conoscere i propri talenti apprezzati in tutta Italia”. 

APERTURE STRAORDINARIE - Il museo d’Arte Costantino Barbella, in occasione della Settimana Mozartiana, così come avvenuto negli anni scorsi, effettuerà l’apertura straordinaria dalle ore 17 alle ore 23. Il teatro Marrucino, anch’esso sempre aperto nel corso della settimana, sarà visitabile da quanti giungeranno in città. Al suo interno è stata allestita la mostra “La Prima Arte, l'evoluzione degli strumenti per il disegno, il calcolo ed il rilievo architettonico dal XVIII al XIX secolo”, collezione privata dell'architetto Fabio Treviso. Alla Bottega d’Arte in corso Marrucino ci sono le esposizioni pittoriche e fotografiche “[Re]fusioni ‘un click di parole’” a cura di Monica Conserotti e Andrea Magno, nella Sala Expo, la mstra personale di Giselda Marocchi “Athmosfere”.


BUS NAVETTA  - In occasione della Settimana Mozartiana sarà istituito un servizio bus navetta da parte della  società di trasporto pubblico “La Panoramica” che collegherà ogni trenta minuti il parcheggio del Palatricalle a Largo Cavallerizza. La scala mobile che collega il Terminal bus di piazza Falcone e Borsellino a piazza Escrivà effettuerà un orario di apertura prolungato e chiuderà al termine degli spettacoli di seconda serata. 


UNA SETTIMANA MOZARTIANA “SOLIDALE” - Gli educatori dell’Azienda Speciale Multiservizi “Chieti Solidale” accompagneranno ragazzi diversamente abili agli eventi della manifestazione. Contemporaneamente verrà loro riservato uno spazio in cui potranno mettere in mostra le loro capacità artistiche e musicali
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento