Sette cuccioli abbandonati sull'Asse Attrezzato, salvati dalla stradale

I cagnolini erano in uno scatolone lasciato al bordo della carreggiata, che ha insospettito gli agenti impegnati in un normale controllo. Rifocillati a dovere, sono stati poi affidati al servizio veterinario della Asl

Rischiavano di morire a bordo dell'Asse attrezzato, per gli stenti, o magari investiti da qualche incolpevole auto di passaggio. E invece sette cuccioli di cane abbandonati sul raccordo autostradale che collega Chieti a Pescara sono stati salvati dalla polizia stradale di Pescara. Una brutta abitudine, quella dell'abbandono degli animali, che purtropppo non diminuisce con il passare degli anni e con la fine dell'estate. 

I cagnolini erano stati abbandonati in un grosso scatolone ai lati della carreggiata, all'altezza dello svincolo per la zona industriale del capoluogo adriatico. Gli agenti, in normale servizio lungo la trafficata arteria extra urbana, si sono immediatamente accorti dello scatolone e hanno deciso di fermarsi. 

A quel punto, la sorpresa: c'erano sette cagnolini spaventati, affamati e assetati. I cuccioli sono stati immediatamente portati nella sede della polizia stradale di Pescara, dove gli agenti li hanno rifocillati. Poi, sono stati affidati agli addetti del Servizio Veterinario della Asl.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento