rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Sette cuccioli abbandonati sull'Asse Attrezzato, salvati dalla stradale

I cagnolini erano in uno scatolone lasciato al bordo della carreggiata, che ha insospettito gli agenti impegnati in un normale controllo. Rifocillati a dovere, sono stati poi affidati al servizio veterinario della Asl

Rischiavano di morire a bordo dell'Asse attrezzato, per gli stenti, o magari investiti da qualche incolpevole auto di passaggio. E invece sette cuccioli di cane abbandonati sul raccordo autostradale che collega Chieti a Pescara sono stati salvati dalla polizia stradale di Pescara. Una brutta abitudine, quella dell'abbandono degli animali, che purtropppo non diminuisce con il passare degli anni e con la fine dell'estate. 

I cagnolini erano stati abbandonati in un grosso scatolone ai lati della carreggiata, all'altezza dello svincolo per la zona industriale del capoluogo adriatico. Gli agenti, in normale servizio lungo la trafficata arteria extra urbana, si sono immediatamente accorti dello scatolone e hanno deciso di fermarsi. 

A quel punto, la sorpresa: c'erano sette cagnolini spaventati, affamati e assetati. I cuccioli sono stati immediatamente portati nella sede della polizia stradale di Pescara, dove gli agenti li hanno rifocillati. Poi, sono stati affidati agli addetti del Servizio Veterinario della Asl.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sette cuccioli abbandonati sull'Asse Attrezzato, salvati dalla stradale

ChietiToday è in caricamento