rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Serra di marijuana in casa: la mobile teatina denuncia quattro giovani

La serra domestica professionale avrebbe consentito di produrre almeno un chilo di cannabis in 3 mesi, i quattro giovani sono tutti pescaresi e incensurati

La squadra mobile di Chieti ieri, giovedì 8 maggio, ha denunciato quattro giovani pescaresi incensurati per coltivazione di cannabis indica e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli uomini della narcotici, coordinati dall'ispettore capo D'Antuono (nella foto) al termine di alcune perquisizioni domiciliari tra Chieti e Pescara hanno scoperto una serra domestica professionale con sei piante di marijuana a ciclo breve munita di lampade a led, termostati, additivi e tutto ciò che occorre per la coltivazione. Il tutto secondo la polizia avrebbe consentito di produrre almeno un chilo di cannabis in 3 mesi.

Sequestrati anche 100 grammi di marijuana pronta per essere venduta, un bilancino di precisione e una sostanza da taglio comunemente utilizzata per la cocaina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serra di marijuana in casa: la mobile teatina denuncia quattro giovani

ChietiToday è in caricamento