rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca

Sequestrato dai carabinieri il dehors di un bar a Chieti Scalo: "Era abusivo"

Per i carabinieri del Nucleo dell’Ispettorato del Lavoro sarebbe privo delle autorizzazioni

Sotto sequestro il dehors di un bar in via Vasto a Chieti Scalo. I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Chieti, nel corso di un controllo all’esercizio pubblico, hanno apposto i sigilli perché "non autorizzato".

Nello specifico, a seguito di accertamenti all'interno degli uffici competenti del Comune, i militari avrebbero accertato che il dehors del bar era abusivo da anni.

All’interno della struttura, realizzata sul solaio del garage adiacente al bar e interamente chiuso con pannelli laterali in legno coibentati, era stato anche allestito un caminetto con canna fumaria e tavoli e sedie per gli avventori.

Già nel mese di maggio 2016, il VI Settore – Programmazione e valorizzazione del territorio – del Comune, aveva notificato al proprietario dell’immobile ed all’allora gestore del bar (nonché affittuario ed esecutore materiale dell’abuso), un’ordinanza di demolizione delle opere abusive ed il ripristino dello stato dei luoghi, irrogando anche una sanzione pecuniaria di 3mila euro, ordinanza reiterata anche nel giugno 2023, ma sempre rimasta inevasa dai responsabili.

Anzi, anche il nuovo affittuario del bar, che lo aveva rilevato nel mese di gennaio 2022, avrebbe fatto "orecchie da mercante", fino ai sigilli dei carabinieri del Nil con conseguente denuncia alla Procura di Chieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato dai carabinieri il dehors di un bar a Chieti Scalo: "Era abusivo"

ChietiToday è in caricamento