menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero lavoratori Sevel, la Fiom: adesione al 70%

Il sindacato commenta "il dato positivo". Lo sciopero ieri sul turno pomeridiano. "Un chiaro segnale - dice il sindacato - verso l'azienda che rimane sorda rispetto alle richieste dei lavoratori"

L'adesione dei lavoratori Sevel allo sciopero di ieri, sabato 9 novembre, si è attestata al 70%. Lo rende noto la Fiom Cgil che aveva annunciato lo sciopero di 8 ore sul turno pomeridiano di ieri ad Atessa perchè l'azienda continua, a detta dello stesso, a evitare il confronto su volumi produttivi, cambiamenti di orario, salario e futuro dello stabilimento in Val di Sangro.

"L'adesione allo sciopero di sabato - dichiara Andrea De Lutis a nome della Fiom - è una positiva conferma e un chiaro segnale verso l'azienda che rimane sorda rispetto alle richieste dei lavoratori. Va aperta una trattativa per verificare quali sono i reali volumi produttivi e se questa nuova turnazione è necessaria. Allo stato attuale, vista l'assenza di un confronto sulle reali esigenze produttive della Sevel, la Fiom non vede la necessità  di mantenere tale turnazione. Oggi i lavoratori hanno ribadito la volontà di essere coinvolti sul futuro dello stabilimento".

La Fiom chiede con urgenza un confronto istituzionale per capire le reali intenzioni dell'azienda.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento