menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Thegiornalisti fanno davvero sold out: pienone di pubblico alla Civitella per chiudere il tour con un trionfo

Due ore di spettacolo divertente e appassionato, per un concerto che ha suggellato il successo della band romana e l'estate di eventi nel parco archeologico teatino

“Completamente sold out” recita il loro ultimo disco, e non c’è frase che riassuma meglio il concerto dei Thegiornalisti all’anfiteatro della Civitella, ultima data del tour estivo “Completamente senza estate” e ultimo grande evento - organizzato dalla Best Eventi - che ha animato l'estate del parco archeologico nel centro di Chieti. Parterre e tribuna stracolme di pubblico di tutte le età, dai ventenni fan della prima ora alle famiglie con bambini, che hanno apprezzato Tommaso Paradiso e soci con i tormentoni estivi “Riccione” e “Pamplona”.

Lui, il frontman appassionato di social network, sale sul palco con occhiali da sole e pantaloni bianchi, intrattiene e diverte, chiacchiera e gioca con il pubblico, distribuisce bottigliette d’acqua, si lascia andare ad aneddoti e qualche gag, ma soprattutto sorprende per un’esibizione di un paio d’ore quasi senza sbavature nell’intonazione.

E il pubblico è ben felice di lasciarsi coinvolgere, ascoltando con entusiasmo le chiacchiere di Tommaso Paradiso, che racconta di aver mangiato benissimo, a Chieti, prima dell’esibizione e di essere stato “forgiato con i vini Valentini ed Emidio Pepe”, etichette abruzzesi doc. 

Tra un aneddoto e l’altro, Paradiso non abbandona mai lo smartphone: è stato Instagram a farlo conoscere al grande pubblico, e lui non lesina, neanche durante il concerto, Instagram stories per immortalare i momenti più dinamici dello spettacolo, dalla “ola” del pubblico, al classico selfie di gruppo, con la platea alle spalle. 

Protagoniste assolute della serata, ovviamente, sono state le canzoni, spaziando dai “primi” Thegiornalisti, quelli dell’album d’esordio “Vol.1”, che contiene, tra le altre, la malinconica “Io non esisto”, fino all’ultimo disco, che ha suggellato il successo. 

Il concerto è iniziato con “Senza”, proseguendo poi con “Gli alberi”, “Vieni e cambiami la vita”, “Mare Balotelli”, “Fine dell’estate”, “L’ultimo grido della notte”, “Disperato”, “Sbagliare a vivere” e la già citata “Io non ho esisto”. 

Tra il racconto di un amore finito o contorto e l’instantanea di pezzi di vita vissuta, c’è spazio anche per un omaggio agli Oasis, gruppo che ispirò Tommaso Paradiso e lo spinse, poco più che bambino, ad avvicinarsi alla musica. Così, al piano intona “Dont’ look back in anger”, e il pubblico lo segue cantando a squarciagola uno dei più noti testi dei musicisti di Manchester. Subito dopo, il medley cambia verso con “Notte prima degli esami” di Antonello Venditti, altra grande passione musicale del cantante. 

Poi si riprende con il repertorio dei Thegiornalisti: “Proteggi questo tuo ragazzo”, “Fatto di te”, “Sold out”, “Tra la strada e le stelle”, “Il tuo maglione mio”, “Non odiarmi”, “Promiscuità”, fino alle conosciutissime “Completamente” e “Riccione”. A cappella, con il pubblico che canta a squarciagola, c’è spazio anche per il ritornello di “Pamplona” (il singolo di Fabri Fibra a cui hanno partecipato i Thegiornalisti). Poi spazio all’ovazione e giù il sipario per la fine del tour estivo che ha, di fatto, reso i Thegiornalisti i protagonisti della nuova scena musicale italiana, facendo però storcere il naso ai “puristi” fan della prima ora. Il leader Paradiso ne è consapevole e ci scherza su, raccontando degli “insulti” ricevuti su Facebook quando uscirono i singoli più commerciali e distanti dai primi dischi. “'Dovete dare tempo al tempo. Dovete permettergli di mostrare la verità senza avere fretta”, ammonisce. E i numeri, alla fine, gli hanno dato ragione

Video: I Thegiornalisti cantano Sold out

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento