Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Teatino

San Giovanni Teatino: è un’ultrasettantenne la piromane del casolare

I carabinieri hanno individuato la responsabile dell'incendio che circa un mese fa aveva reso inagibile un casolare di campagna a San Giovanni alta e dei precedenti episodi. Si tratta di un'ultrasettantenne incensurata, mossa dal rancore verso l'anziana affittuaria

L’incendio che nella notte tra il 2 e il 3 ottobre rese inagibile un casolare di campagna vicino alla pineta di San Giovanni alta, di proprietà di un giornalista pescarese, era nato da un grande rancore nei confronti della signora che stava per prendere casa. Chissà cosa deve essere successo di così aspro da trasformare un'ultrasettantenne, ora finita ai domiciliari, in una disinvolta piromane.

La protagonista è un'abitante del luogo, incensurata e di poco più giovane della nonnina che avrebbe dovuto prendere in affitto la casa disabitata e che, con l’aiuto del nipote, stava sistemando le ultime cose. L'individuazione della 'piromane senior' da parte dei carabinieri di Sambuceto, chiarisce anche gli altri due precedenti episodi di danneggiamento che avevano interessato lo stesso edificio: un piccolo principio di incendio tra il 7 e l’8 settembre e il danneggiamento del portoncino d’ingresso verificatosi il 22 settembre.

Proprio questi avvenimenti avevano spinto i familiari della futura affittuaria, d’accordo con il proprietario, ad installare un sistema di videosorveglianza nel perimetro del casolare. Attraverso l’analisi dei filmati i carabinieri hanno smascherato il piromane, riconoscendo nelle immagini registrate l’arzilla vecchietta mentre appiccava l’incendio che ha danneggiato gravemente l’edificio.

I carabinieri hanno già provveduto, su disposizione del gip del Tribunale di Chieti, a sottoporre l’anziana alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di San Giovanni Teatino: all'anziana non potrà più venire in mente di andare in giro ad appiccare fuochi notturni, dal momento che non potrà più allontanarsi dalla propria abitazione dalle 19 alle 7.30. A coordinare le indagini è stato il Pm Lucia Anna Campo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Teatino: è un’ultrasettantenne la piromane del casolare

ChietiToday è in caricamento