Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Vasto

Vasto, salva la continuità assistenziale all'istituto San Francesco

La commissione Asl ha deciso di autorizzare fuori setting la continuità della cure prestate ai dodici pazienti del San Francesco. Ieri l'interrogazione dell'Idv in Consiglio regionale

"Una vittoria non certo personale o del partito, ma dei dodici ragazzi ospitati nell'Istituto San Francesco di Vasto che avranno assicurate tutte le cure di cui necessitano". E' il commento del consigliere regionale Paolo Palomba all'uscita del Consiglio regionale di ieri, durante il quale il governatore Chiodi ha risposto all'interrogazione presentata dall'esponente dell'Idv in merito al declassamento dell'invalidità dei pazienti della struttura di Vasto.

"Il presidente Chiodi - spiega il consigliere regionale Palomba - ha ribadito che la commissione della Asl, pur mantenendo inalterata la gravità della diagnosi per quei dodici pazienti, ha giudicato inappropriato il setting assistenziale cui sono soggetti. Tuttavia, preso atto dell'inesistenza sul territorio del Vastese di strutture abilitate ai trattamenti giudicati più appropriati, la commissione Asl ha deciso di autorizzare fuori setting la continuità della cure prestate ai dodici pazienti del San Francesco. Tutto resterà come prima, dunque, nella struttura vastese, questa è la bella notizia che posso dare ai pazienti e alle loro famiglie. Per questo voglio ringraziare pubblicamente il governatore Chiodi che ha avuto la sensibilità di prendere a cuore la vicenda da me sottoposta alla sua attenzione. Abbiamo risolto un problema, questo è il compito della politica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto, salva la continuità assistenziale all'istituto San Francesco

ChietiToday è in caricamento