Cronaca

Dolore per la morte del dottor Roberto Festa, il pediatra investito in bici a San Salvo

Il sindaco Tiziana Magnacca: "È stata la persona a cui molti di noi, di più generazioni, hanno affidato i loro figli e lui li ha accuditi come se fossero suoi figli"

Tutta San Salvo è in lutto per la scomparsa di Roberto Festa: il pediatra travolto e ucciso da un’auto ieri pomeriggio mentre era in sella alla sua bici lungo la Statale 16 Adriatica. L’incidente con una Fiat Punto guidata da un giovane del posto, nei pressi dell’attraversamento ciclabile della rotatoria di San Salvo Marina. 

La notizia si è diffusa rapidamente in città, generando grande sconforto per la perdita del medico 70enne, stimato e conosciuto da tutti in zona. Roberto Festa è stato uno dei primi pediatri di famiglia, a breve sarebbe andato in pensione.

Il dottore era punto di riferimento per tutti, come ha ricordato il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca. 

“La sua morte mi lascia senza parole – scrive in una messaggio ufficiale di cordoglio - il dottor Festa è stata la persona a cui molti di noi, di più generazioni, hanno affidato i loro figli e lui li ha accuditi come se fossero suoi figli. Di lui ho un dolce ricordo. Era una persona disponibile ma aveva anche la capacità di riprendere con durezza noi mamme per le nostre ossessioni e ansie materne. Ci ha sempre guidato con fermezza e preparazione, rassicurandoci sempre. Come donna, come mamma, come cittadina sono sconvolta e non riesco a trattenere la mia commozione e il mio dolore. Giunga alla sua famiglia il mio cordoglio. Ho avvertito sin da primi momenti, da quando si è diffusa la notizia della sua scomparsa, l’afflato di dolore e il senso di smarrimento della città che si stringe alla sua famiglia”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolore per la morte del dottor Roberto Festa, il pediatra investito in bici a San Salvo

ChietiToday è in caricamento