Cronaca

Roberto Di Santo: il tribunale dispone la perizia medica

Questa mattina l'udienza del 58enne di Roccamontepiano, arrestato dai carabinieri un anno fa per alcuni attentati incendiari nel pescarese e nel chietino

Il Tribunale di Pescara ha disposto una consulenza medico legale per valutare la capacità di intendere e volere al momento dei fatti di Roberto Di Santo, il 58enne di Roccamontepiano, arrestato dai carabinieri nel gennaio 2013, a Rosciano, per alcuni attentati incendiari nel pescarese e chietino.

L'avvocato dell'imputato, ha spiegato che il Tribunale ha disposto "l'approfondimento circa la capacità di intendere e volere dell'uomo all'esito della valutazione dell'istruttoria dibattimentale".

Di Santo era apparso davanti ai giudici a dicembre, quando, durante la difesa, chiese qualche giorno di libertà. Richiesta che fu respinta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Di Santo: il tribunale dispone la perizia medica

ChietiToday è in caricamento