menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ascoltano la musica alta in macchina, ma un residente si lamenta e scoppia la rissa

L'episodio nella notte tra venerdì e sabato nella zona del Foro Boario. Finisce con 5 persone ferite e l'arrivo di una volante della polizia

Rissa per la musica troppo alta, venerdì notte, allo Scalo, finita con cinque persone ferite e il vetro di un'auto spaccato. L'episodio è accaduto alle 3 di notte, nei pressi della pasticceria Sweet Point, in via Travaglini, zona ex Foro Boario. 

Il locale - dove però quella notte i ragazzi non erano entrati - è diventato da qualche anno punto di riferimento della vita notturna allo Scalo, fra chi lo usa come punto di incontro e chi va a gustare un conretto per terminare la serata. Così è accaduto che i quattro giovani, tutti di 23 anni e originari di Torre de' Passeri, abbiano parcheggiato l'auto nei pressi del ponte dell'asse attrezzato, ascoltando la musica a volume alto. 

La musica, però, avrebbe svegliato uno dei residenti, di 60 anni, e la figlia. L'uomo, furioso, sarebbe uscito con intenzioni bellicose da casa, brandendo un manganello, con cui avrebbe rotto il finestrino posteriore dell'auto dei ragazzi, una Citroen. Avrebbe colpito anche i ragazzi, o almeno così hanno raccontato loro, facendosi medicare al pronto soccorso. 

Ne è nata una rissa finita con tre giovani feriti con prognosi dai cinque ai sette giorni, così come la figlia del presunto aggressore. A lui è andata peggio: guarirà in 20 giorni. Sul posto è intervenuta una volante della polizia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento