Rifiuti abbandonati in via Nicolini: intervengono le guardie ambientali

Materassi, calcinacci, vecchi mobili, scarpe abbandonati a pochi passi dalla centrale piazza Trento e Trieste (Trinità)

la discarica abusiva in via Nicolini

Ancora incivili in azione a pochi passi dal centro. Mercoledì in via Nicolini, vicino alla centralissima ‘Trinità’, le guardie ambientali sono intervenute dopo la segnalazione di una discarica abusiva per risalire ai responsabili. Lo scempio - con materassi, calcinacci, vecchi mobili, scarpe e quant’altro abbandonati - è stato rimosso dagli addetti di Formula Ambiente. E’ l’assessore all’Ambiente e alla Gestione dei Rifiuti, Alessandro Bevilacqua, a renderlo noto.

“Nei prossimi giorni proseguirà l’azione dell’amministrazione volta a scoraggiare il ripetersi di altri casi simili – annuncia -  con denunce all’Autorità Giudiziaria sia per chi viene colto in flagranza sia, come il caso di Via Nicolini, denunciando lo scaricatore abusivo qualora la tipologia del materiale illecitamente abbandonato consenta di risalire senza ombra di dubbio alcuno al legittimo proprietario.

Tale scempio ambientale – ricorda - pesa sulle tasche di tutta la collettività, compresi coloro che ne sono diretti responsabili, poiché ogni intervento di pulizia ha dei costi ingenti per le casse comunali con un aggravio per tutti i cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: 705 nuovi contagi e 10 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

Torna su
ChietiToday è in caricamento