menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli rubano il tablet minacciandolo con un coltello, tre arrestati

La rapina ieri pomeriggio, in un bar di San Salvo. Ma la vittima ha subito chiamato il 112 e i carabinieri dopo una breve ricerca sono riusciti ad arrestare A.S., 24 anni, E.B., 35 e un giovanissimo di 16 anni, tutti e tre di nazionalità albanese

Hanno puntato un coltello contro un uomo di 41 anni in pieno pomeriggio, in un bar del centro storico di San Salvo, per portargli via il tablet. Per questo tre persone sono finite in manette, arrestate dai carabinieri intervenuti subito dopo il fatto che hanno portato a termine una battuta in zona.

Si tratta di A.S., 24 anni, E.B., 35 e un giovanissimo di 16 anni, tutti e tre di nazionalità albanese. I maggiorenni sono stati portati nel carcere di Vasto, il minorenne in un istituto minorile della zona.

La vittima, subito dopo la rapina, ha chiamato il 112. Agli uomini dell’Arma ha raccontato di essere stato avvicinato dai tre malviventi mentre si trovava nell’esercizio commerciale. Sotto la minaccia di un coltello, i tre rapinatori gli hanno chiesto soldi, che però lui non aveva. A quel punto gli hanno intimato di consegnare il tablet, del valore di circa 350 euro. Subito dopo sono fuggiti a piedi.

Grazie alle indicazioni fornite dal 41enne e alla collaborazione di alcuni testimoni, i carabinieri della Stazione di San Salvo, in breve tempo, sono riusciti ad organizzare una battuta nella zona riuscendo a rintracciare i tre rapinatori non molto distante dal bar. Gli albanesi, che si stavano dileguando a piedi, alla vista dei militari si sono separati cercando di far perdere le proprie tracce ma, alla fine, sono stati tutti e tre bloccati e tratti in arresto. La refurtiva e il coltello sono stati recuperati e posti sotto sequestro. I tre dovranno ora rispondere del reato di rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento