Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Rapina di oltre 100 litri di gasolio: latitante arrestato dopo 8 anni

Fatale il controllo con l'alcol test della polizia stradale lungo la Statale 16. L'uomo era stato condannato a tre anni di reclusione

Una latitanza durata quasi otto anni e interrotta ieri notte dagli agenti della polizia stradale di Pescara che sulla diramazione cittadina della Statale 16 hanno identificato un cittadino romeno di 42 anni, ritenuto responsabile di una rapina ai danni di un benzinaio di Chieti, risalente al 2009.

Gli agenti, impegnati in attività di contrasto alla guida in stato di ebbrezza, lo hanno identificato a bordo un’Opel Insignia condotta da un residente in provincia di Chieti che è risultato positivo al test etilometro.

L'uomo doveva scontare la pena di tre anni di reclusione alla quale era condannato nel 2013 per una rapina impropria commessa a Chieti il 2 luglio 2009 quando si impossessò di oltre 100 litri di gasolio e, per farlo, provocò lesioni al legittimo proprietario.

Non rintracciato e spostatosi verosimilmente nel paese d’origine, il 31 gennaio 2014 la Procura della Repubblica di Chieti aveva emesso l’ordine di carcerazione, eseguita alle prime ore di ieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina di oltre 100 litri di gasolio: latitante arrestato dopo 8 anni

ChietiToday è in caricamento