Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Raccoglie un petardo inesploso da terra: ferito a un occhio nella notte di Capodanno

La miccia gli è esplosa in mano e le schegge sono finite nell'occhio destro, danneggiando la cornea

Immagine di repertorio

I festeggiamenti della notte di Capodanno potevano costare caro a un uomo di 48 anni Lanciano, rimasto ferito a un occhio. 

La notte scorsa, ha raccolto da terra un petardo inesploso, che gli è esploso però tra le mani. Le schegge sono finite nell'occhio destro, danneggiando la cornea. 

È l'unica persona rimasta ferita dai botti in provincia di Chieti, ma una delle 79 in tutta Italia che hanno riportato lesioni a causa dei festeggiamenti per il veglione. Di queste, 23 sono state ricoverate. A questi si aggiunge un morto, un ragazzino di 13 anni di Asti.

Ci sono stati inoltre 13 feriti per l'uso di armi da fuoco, nessuno in Abruzzo. 

Gli episodi più gravi sono stati determinati dall’uso sconsiderato di prodotti pirotecnici illegali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccoglie un petardo inesploso da terra: ferito a un occhio nella notte di Capodanno

ChietiToday è in caricamento