menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uffici comunali: nome e cognome obbligatori per i dipendenti a contatto col punto pubblico

Approvato in consiglio comunale l’Ordine del giorno presentato dal capogruppo di Fratelli D’Italia, Marco Di Paolo. Una misura per rendere ancor più trasparente l'azione amministrativa

Cartellini identificativi per tutti i dipendenti comunali che svolgono attività a contatto con il pubblico. 

Approvato in consiglio comunale l’Ordine del giorno presentato dal capogruppo di Fratelli D’Italia, Marco Di Paolo. Presso gli uffici comunali verrà adottata la disposizione prevista dall’art. 55 novies del decreto legislativo del 2001.

“Tramite i cartellini, o targhe apposte presso la propria postazione di lavoro – dichiara Marco Di Paolo - i dipendenti che svolgono attività a contatto con il pubblico,  sono tenuti a rendere riconoscibili il proprio nominativo, una misura che si inserisce nel più ampio obiettivo di rendere trasparente l’azione amministrativa e di agevolare i rapporti con l’utenza, responsabilizzando, al contempo, i dipendenti”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento