rotate-mobile
Cronaca

Protezione civile, 4 milioni di euro in arrivo e novità previste 

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il Dipartimento Nazionale ha dato il via libera all'accredito di quasi 4 milioni di euro a favore del sistema di Prevenzione e Protezione Civile della Regione Abruzzo.

Come annuncia il Sottosegretario Regionale con delega alla Protezione Civile Mario Mazzocca sui social, dopo un'intensa e fruttuosa attività di ricerca, messa in campo dagli inizi dell'anno e svolta direttamente dalla struttura regionale di PC, lo scorso 1° aprile venne avanzata formale richiesta di concessione di somme accantonate nelle annualità 2007 e 2008, assegnate dalla Conferenza delle Regioni e ad oggi mai effettivamente erogate. Il Dipartimento Nazionale di PC, previa verifica della capacità di spesa della Regione Abruzzo e dopo aver valutato positivamente il "Piano di Utilizzo" delle risorse con la relativa congruità dello stesso alle specifiche finalità del fondo di provenienza destinate al potenziamento sia del Centro Funzionale Abruzzo che del sistema regionale Protezione Civile, ha espresso l'intesa alla concessione a favore della Regione per un importo complessivo di €. 3.949.181,10.

Il Consiglio Regionale ha, inoltre, approvato il progetto di legge n.262/2016 recante "Disposizioni in materia di Protezione Civile" al fine di adeguare la legislazione regionale in materia di volontariato di PC alle disposizioni statali sull' impiego del volontariato ed alla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012.

In particolare si introducono le seguenti novita':

- il concetto di "volontari attivi", ovvero iscritti che operano nelle attività di prevenzione ed emergenza in collaborazione con la Regione Abruzzo

- l'esenzione dal pagamento del pagamento ticket per le prestazioni sanitarie necessarie al rilascio del certificato di idoneità fisica allo svolgimento delle attivita' di Protezione Civile, relativamente agli accertamenti medici di base. L'intento è quello di sostenere la regolare crescita e sicurezza del volontariato in modo omogeneo e coordinato, ritenendo imprescindibile la tutela della salute e la sicurezza di quanti operano nel mondo del volontariato di protezione civile.

- l'esenzione dal pagamento della tassa automobilistica regionale partirà dal 1 gennaio 2017, per i veicoli utilizzati ai fini istituzionali di PC dei quali risultano proprietarie presso il PRA le Organizzazioni di volontariato regolarmente iscritte nell'Elenco Territoriale. Attualmente, il pagamento del bollo per i suddetti veicoli viene rimborsato alle Associazioni convenzionate con la Regione da parte del Servizio di PC Regionale.

Oltre a cio', sono previste ulteriori modifiche che riguardano sia le forme di Associazione del volontariato, rimodulando la generica disposizione della L.R. n. 58/89, con la finalità di dettagliare le tipologie a quelle previste nella Direttiva del 9 novembre 2012 tra cui i Coordinamenti ovvero le Organizzazioni di secondo livello necessarie alla riorganizzazione dell'intero sistema volontariato ed alla sua gestione, demandando alla Giunta Regionale la scelta dei criteri per la formazione degli stessi; sia l'istituzione dell'Elenco Territoriale delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile della Regione Abruzzo in sostituzione dell'Albo Regionale, in modo da uniformare la normativa a quella delle altre Regioni e dello Stato ed al fine di razionalizzare le iscrizioni e la successiva gestione.

Con la legge, infine, particolare attenzione viene conferita al Centro Funzionale d'Abruzzo e alla Sala Operativa Regionale, strutture a tutela della pubblica incolumità, al fine di mantenere e sviluppare le rispettive attivita', anche e soprattutto attraverso il consolidamento delle risorse umane impegnate, per qualita' e quantita', nel medio termine, mediante l'espletamento di apposita procedura di selezione ad evidenza pubblica, a norma di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione civile, 4 milioni di euro in arrivo e novità previste 

ChietiToday è in caricamento