menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protestano gli agenti in servizio al carcere di Lanciano

Da oggi a venerdì si astengono dalla mensa di servizio, per evitare di pesare troppo sul poco personale presente. Lamentano carichi di lavoro esagerati, con turni che arrivano fino a 12 ore nel periodo di smaltimento delle ferie

Da oggi fino a venerdi' prossimo, 22 agosto, indetta l'astensione dalla mensa di servizio al supercarcere di Lanciano. La protesta e' stata decisa dai sindacati di Polizia Penitenziaria Uil, Sappe, Cgil, Osapp, Cnpp e Sinappe contro la cronica carenza di personale. In una nota i sindacati spiegano che "tale protesta, senza i pasti caldi, e' stata volutamente limitata nel tempo per non impegnare il poco personale presente, a causa del piano ferie in atto, e per affrontare i doppi turni. Nel frattempo - si aggiunge - nessun segnale di ascolto alle nostre richieste giunge dal Provveditorato Regionale e dagli uffici ministeriali".

Lo scorso 5 agosto i sindacati avevano tenuto un sit-in davanti al supercarcere per denunciare l'insostenibilita' del carico di lavoro che opprime la Polizia Penitenziaria: attualmente i turni di lavoro arrivano anche a 12 ore giornaliere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante inglese del Covid, boom di casi a Guardiagrele

Attualità

Abruzzo in zona arancione: cosa cambia da oggi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento